App per imparare giocando, la trovata di mamma startup

See on Scoop.itdigibook

Giovanna Pellizzari, tre figli e tanti impegni, ha dato vita, insieme al marito, a una società di editoria digitale che realizza applicazioni didattiche per bimbi da 2 a 10 anni. Disponibili per tablet e smartphone, presto lo saranno anche per i pc. Così, spiega, la touch screen generation può esercitare logica e memoria, ma anche lettura e matematica.

digital publishing‘s insight:

COLORI accesi e disegni accattivanti, personaggi spiritosi e tanto divertimento. Ma soprattutto moltissime cose da imparare. E dato che tablet e smartphone ormai sono nelle case di tante famiglie e visto che, stando a quello che rivelano i dati, il 70% della popolazione al di sotto dei 12 anni ama utilizzare le più moderne tecnologie per giocare, ma anche per studiare, perché, dopo le favole, non realizzare uno strumento pensato apposta per i più piccoli? Così, mettendo insieme tutti questi ingredienti, Giovanna Pellizzari, insieme al marito Massimo Mauri e un team di giovani esperti, ha pensato di sfidare i giganti dell’informatica (finora di libri-gioco si sono occupate solo due aziende, una norvegese e una americana) e di lanciare sul mercato Ebook&Kids, società di editoria digitale che ha realizzato una serie di app (per ora disponibili per iOs, ma presto anche per Android e Windows Mobile) made in Italy. Le prime 15, dal titoloWee Kids, vedranno la luce il 7 maggio: si tratta di applicazioni animate e interattive che propongono giochi con difficoltà crescenti, per imparare divertendosi.

See on www.repubblica.it

Author: The Round

Share This Post On