Big Data, caccia al cuore dell’America

See on Scoop.itdataumpa

Il mondo è ancora incerto sulla corsa 2012 alla Casa Bianca – prevarrà Barack Obama o Mitt Romney? – ma il vero vincitore c’è già, si chiama Big Data. Venga eletto infatti il presidente democratico, o si affermi lo sfidante repubblicano, il successo sarà legato alla nuova tecnica di analisi e ricerca di umori ed opinioni degli elettori, che i tecnici chiamano in gergo Big Data. Big Data vi permette di identificare gli incerti, di sapere chi e perché va a votare per un certo candidato, su che tema i pensionati afro-americani dissentono da Obama e perché invece i veterani della Marina ispanici concordano con una certa proposta di Romney. Se la televisione, con i suoi dibattiti e gli spot, fa conoscere i politici all’opinione pubblica, se i giornali stimolano il dibattito anche online con i loro commenti, è solo Big Data a consegnare ai partiti l’anima del paese a meno di 50 giorni dal voto, con il candore di una confessione.

See on www.lastampa.it

Author: The Round

Share This Post On