Big data, tre profili a confronto sul valore dei dati personali

See on Scoop.itdataumpa

Ecco tre profili a confronto sul valore dei dati personali. Il Financial Times, infatti, ha provato a rispondere alla domanda pubblicando sul proprio sito un giochino in grado di calcolare il valore commerciale di ogni singolo profilo.

 

dataumpa‘s insight:

1) Un professionista sposato, senza figli, con una casa di proprietà, affetto da diabete, appassionato di viaggi e frequentante attività per perdere peso, abitudinario di siti Web relativi a gossip, cibo e politica, dotato di carta fedeltà per un grande magazzino, interessato all’acquisto di auto, vestiti e viaggi. Le società di marketing pagherebbero per i suoi dati 0,6 dollari.

2) Un manager di banca o società assucurativa, divorziato di recente, con figli, senza casa di proprietà ma traslocato di recente, possessore di una barca e frequentatore di palestre e centri fitness, abituale visitatore di siti Web relativi a finanza, politica e blog influenti, interessato all’acquisto di prodotti finanziari, auto e un nuovo smartphone.Le società di marketing pagherebbero per i suoi dati 0,42 dollari.

3) Un imprenditore milionario, fidanzato da oltre tre mesi e in attesa del primo figlio, affetto da obesità, proprietario di una casa e di un piccolo aereo privato, appassionato di crociere, impegnato in attività per perdere peso, abituale visitatore di siti Web relativi a cucina, cibo, auto, giochi e cinema, interessato all’acquisto di auto, vestiti, pacchetti viaggio e in cerca di un nuovo smartphone. Le società di marketing pagherebbero per i suoi dati 1,05 dollari.

See on www.ilsole24ore.com

Author: The Round

Share This Post On