Bmw testa la realtà aumentata e lancia il salone virtuale 3D

Realtà aumentata, ossia vedere cose che… non ci sono!

Non è il racconto di una malattia mentale ma il succo di quello che l’augmented reality può fare, una tecnologia che ha campi d’applicazione quasi infiniti.

Inserire immagini, video, testi scritti e altro ancora nel campo visivo di una persona può infatti servire a giocare, esplorare, lavorare (leggi degli Hololens 3D dei supertecnici Volvo) e molto altro ancora: le possibili applicazioni sono probabilmente limitate soltanto dall’immaginazione.

Mentre si pensa al futuro arrivano però le prime realizzazioni pratiche, con BMW che userà la realtà aumentata per dare ai suoi clienti un’esperienza 3D delle sue elettriche i3 e i8.

See on Augmented World

Author: The Round

Share This Post On