CrowdOptic, la startup che unisce la realtà aumentata all’esperienza social

See on Scoop.itaugmented world

CrowdOptic, la startup che unisce la realtà aumentata all’esperienza social. L’azienda ha realizzato un’app in grado di riconoscere ciò che stiamo inquadrando con la fotocamera del nostro iPhone, mostrandoci in tempo reale gli utenti che stanno condividendo la nostra esperienza e altre informazioni utili. Un progetto vincente che in tre anni ha concluso diversi round di finanziamento, superando i 3 milioni di dollari.

 

augmented world‘s insight:

Immaginate di essere ad un concerto, magari del vostro artista preferito. Immaginate ora di puntare la fotocamera del vostro smartphone non sul palco, bensì sugli altri spettatori, e di individuare in tempo reale, tra migliaia di persone, i vostri amici. Sarebbe sicuramente una funzione molto utile, non trovate?  Oppure pensate alla comodità, mentre assistiamo ad una partita di calcio, di avere a nostra disposizione statistiche, risultati e classifiche, semplicemente inquadrando il campo da gioco, con la possibilità di chattare e condividere contenuti con altri tifosi presenti allo stadio. Queste ed altre funzioni rappresentano il cuore di CrowdOptic, una piattaforma che unisce l’esperienza della realtà aumentata con la condivisione social. L’azienda è nata nel 2010 a San Francisco con lo scopo di offrire un’esperienza di utilizzo alternativa, basata sulla geolocalizzazione. CrowdOptic infatti sfrutta la triangolazione offerta dal segnale GPS e dalla direzione della bussola presente negli iPhone per individuare l’origine di uno scatto fotografico, determinando quindi l’oggetto fotografato grazie ad un particolare algoritmo proprietario. In questo modo è possibile evidenziare altri utenti che stanno inquadrando il medesimo oggetto, suggerendo ad entrambi l’utilizzo di applicazioni contestuali oppure la condivisione di contenuti multimediali e così via.

See on tech.fanpage.it

Author: The Round

Share This Post On