Ibm compra SoftLayer e si rafforza nel cloud-computing

See on Scoop.itdataumpa

Ibm vuole rafforzarsi nel cloud-computing. E’ questo lo scopo dell’acquisto di SoftLayer Technologies, il maggior fornitore di tecnologie per il clouding con sede a Dallas, per 2 miliardi di dollari. In base all’accordo, International Business Machines dovrà creare, e lo sta già facendo, una nuova divisione di servizi cloud all’interno del gruppo Global Services per piazzarci SoftLayer in qualità di azienda autonoma e riunirvi anche i servizi di cloud computing già esistenti.

dataumpa‘s insight:

All’inizio di quest’anno Ibm ha fornito il suo appoggio a OpenStack, una piattaforma di cloud computing open-source. I servizi cloud sono una delle maggiori scommesse di crescita per la società attiva nell’IT: i ricavi del business sono cresciuti dell’80% lo scorso anno e con il contributo di questa acquisizione Ibm stima di poter registrare entro il 2015 ricavi annui dal settore pari a 7 miliardi di dollari.

See on www.milanofinanza.it

Author: The Round

Share This Post On