Il Futuro del Cloud Computing secondo Paul Moxon: come affrontare il 2013? In arrivo i Cloud Broker

See on Scoop.itdataumpa

A uno a uno stanno cadendo tutti i dubbi posti a vario titolo sul reale utilizzo del Cloud Computing (e, aggiungiamo noi, sul fatto che non ci sarà più l’artificiosa distinzione tra Cloud Pubbliche e Private, divenendo tutte di tipo ibrido), per cui nel corso dell’anno il passaggio alle nuove architetture diverrà una costante per le aziende di ogni genere. Ma a conferma del fatto che già il 2012 ha segnato questa tendenza, Gartner stima che il mercato è cresciuto l’anno scorso del 19.6%, arrivando a valere a livello mondiale la ragguardevole somma di 109 miliardi di dollari. Considerando il potenziale ed i benefici già apportati dal Cloud Computing, diventerà infatti sempre più difficile considerare l’installazione e l’esercizio di piattaforme ERP tipo quelle di Oracle o SAP – giusto per fare due esempi – su propri Server e infrastrutture. Tant’è che il numero di aziende che metteranno in discussione le proprie installazioni “On Premise” nel corso del 2013 è destinato a crescere considerevolmente. Di conseguenza, crescerà anche l’offerta di alternative Cloud, ma in parallelo aumenterà la necessità di acquisire competenze nel definire e controllare i necessari contratti di fornitura (Service-Level Agreement – SLA).

See on www.itware.com

Author: The Round

Share This Post On