Imparare e insegnare con la ‘realtà aumentata’. Progetto europeo di ASEV

See on Scoop.itaugmented world

Immaginate un libro inquadrato da una webcam o da una videocamera e immaginate che sopra questa visione della realtà che rappresentata sullo schermo del personal computer o proiettata sulla Lavagna Interattiva Multimediale come per magia compaiano oggetti virtuali, che diano una informazione aggiuntiva con cui poter interagire. Questa può essere in pratica una definizione dell’Realtà Aumentata applicata al settore dell’educazione.

augmented world‘s insight:

Ed è su questo tema che si è sviluppato il progetto LARGE – Learning Augmented Reality Global Environment – , un progetto cofinanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Lifelong Learning per l’uso di tecnologie informatiche per l’apprendimento, dove l’ASEV di via delle Fiascaie Empoli è uno dei 5 partner europei coinvolti nel progetto iniziato ad ottobre del 2011 e che finirà alla fine di questo mese.

Lo scopo del progetto LARGE è stato quello di realizzare infatti una piattaforma per l’insegnamento e l’apprendimento attraverso l’utilizzo della realtà aumentata, uno strumento moderno da usare insieme ai metodi educativi tradizionali, previa registrazione gratuita attraverso il quale tutte le persone interessate (docenti e studenti) avranno la possibilità di creare contenuti educativi/formativi.

La realtà aumentata ha un enorme potenziale per l’uso in classe in quanto crea nuovi ed entusiasmanti modi per gli studenti di interagire e confrontarsi con l’ambiente circostante,

una sovrapposizione fra elementi reali e virtuali :animazioni 3d, filmati, elementi audio e multimediali.

Se infatti è chiaro quanto è stato difficile a scuola memorizzare la tavola periodica e tutti i suoi elementi, simboli e numeri atomici, adesso forse non sarà più così perchè con l’aiuto della realtà aumentata la chimica sarà molto più divertente, aiutando gli studenti ad apprendere in modo più visivo, educativo e ludico le proprietà di idrogeno e ossigeno e al posto della pagina piatta di un libro di chimica, gli studenti avranno a che fare con la tavola periodica in 4D che si anima grazie alla realtà aumentata, consentendo agli studenti di vedere le reazioni chimiche in tempo reale.

See on www.gonews.it

Author: The Round

Share This Post On