Teletrasporto e realtà virtuale

Come è noto la Oculus VR, società specializzata nella realizzazione di soluzioni e dispositivi per l’intrattenimento in realtà virtuale, è divenuta tempo fa una controllata di Menlo Park; in questo modo anche l’implementazione del visore Oculus Rift è entrato a far parte dei progetti realizzati sotto l’egida del gruppo capitanato da Mark Zuckerberg.

Sourced through Scoop.it from: www.touchblog.it

 

Grazie alle risorse tecnologiche e ai capitali di Facebook questo device ha potuto integrare nei mesi scorsi numerose nuove funzionalità, una tra queste sarebbe finalizzata a fornire una sorta di un sistema altamente immersivo che consenta agli utilizzatori di muoversi senza alcun vincolo o ostacolo all’interno di una realtà simulata.

 

Una prima conferma in proposito sarebbe giunta nel corso del Dublin Web Summit, dove ilChief Technology Officer del social network più grande della Rete, Mike Schroepfer, avrebbe fatto riferimento ai più recenti sviluppi riguardanti Oculus Rift facendo capire che la corporation californiana starebbe lavorando a una sistema per il "teletrasporto".

 

Nello specifico il dirigente del Sito in Blue avrebbe accennato ad un progetto che anche se non a breve, ma entro un periodo di tempo della durata di circa una decina d’anni, dovrebbe permettere agli utilizzatori di sfruttare realtà virtuale e realtà aumentata per spostarsi velocemente (o meglio, instantaneamente) in qualsiasi luogo del Pianeta.

 

Chiaramente in questo caso non sarà la materia e tanto meno la persona che utilizza Oculus Rift ad essere "teletrasportata", ma la sua user experience; al di là quindi delle previsioni a carattere fantascientifico, si dovrebbe quindi creare una sorta di alternativa plausibilmente più economica ai viaggi e agli spostamenti fisici.

See on Scoop.itAugmented World

Author: The Round

Share This Post On